Google+

La risposta della Commissione Europea al nostro reclamo

12

14/10/2013 di Bonfa.it

logo_en

Vi vogliamo mettere a conoscenza della risposta odierna del Centro di Contatto EUROPE DIRECT della Commissione Europea, in merito alla nostro reclamo, inviato in data 1 ottobre tramite apposito form http://ec.europa.eu/transport/themes/passengers/rail/contact/index_en.htm, e pubblicato subito sotto la risposta.

——RISPOSTA Commissione Europea ————

Gentile Signor Bonanni,
La ringraziamo per il Suo messaggio. Desideriamo scusarci per il ritardo.
In risposta alla Sua domanda, riguardante lo stato del servizio ferroviario sulla tratta Roma-Civita Castellana-Viterbo, La informiamo che, conformemente al regolamento europeo sui diritti dei passeggeri ferroviari (regolamento 1371/2007)*, le imprese ferroviarie hanno l’obbligo di definire le norme di qualità del servizio e di applicare un sistema di gestione qualitativa per mantenere la qualità del servizio. Le norme minime di qualità del servizio devono comprendere almeno aspetti come la puntualità dei servizi e la pulizia del materiale rotabile e delle stazioni, la qualità dell’aria nelle carrozze e l’igiene degli impianti sanitari.
Dato che l’esame di una possibile violazione del regolamento richiede un’analisi caso per caso, è prima di tutto responsabilità degli Stati membri assicurarsi che le disposizioni del Regolamento siano dovutamente rispettate. Come ha già fatto, la prima cosa da fare è reclamare presso l’impresa ferroviaria. Se non è soddisfatto della risposta dell’impresa ferroviaria, esiste in ogni Stato membro un organismo responsabile al quale può rivolgersi per sporgere reclamo. Qui di seguito, i contatti per l’Italia:
Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
Direzione Generale del trasporto ferroviario
Tel. : + 39 06 41 58 35 70
www.mit.gov.it
Ci auguriamo che queste informazioni possano esserLe di aiuto e restiamo a sua disposizione in caso avesse ulteriori domande sull’UE.
*Segua questo percorso per accedere al diritto dell’UE: EUR-Lex> Ricerca semplice> Riferimento del documento>selezioni il tipo di documento, l’anno e il numero del documento> clicchi su “Cercare”. La nota bibliografica fornisce delle informazioni sul documento, come le date, la procedura e la versione consolidata.
Distinti saluti,
Il Centro di contatto EUROPE DIRECT
http://europa.eu – il vostro link diretto all’UE!
Anno europeo dei cittadini 2013
É in gioco l’Europa, sei in gioco TU – Partecipa al dibattito!
http://europa.eu/citizens-2013/it/home
Clausola di non responsabilità
La preghiamo di notare che le informazioni fornite da EUROPE DIRECT non sono giuridicamente vincolanti.

—— Il nostro reclamo  ——-

Spett.le Centro di Contatto UE,

sono il rappresentante del Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord. Da mesi stiamo vivendo un vero e proprio incubo ad occhi aperti sulla linea ferroviaria Roma-Civita Castellana Viterbo, di proprietà della Regione Lazio e gestita da ATAC SPA.

Il servizio erogato dal gestore è pessimo:treni sporchi, affollati e la quasi totalità non dispone di aria condizionata, non ci sono controlli e controllori sui treni, ritardi continui e soppressioni, riduzione massiva delle corse e ben 9 scioperi nei primi 9 mesi del 2013.Abbiamo incontrato il gestore e il proprietario della linea, ma i miglioramenti sulla qualità del servizio erogato non ci sono. Manca la governance sulla intera linea ferroviaria (che collega ROMA a VITERBO – 102 Km).
Come utenti ci chiediamo,sempre più spesso, se siano garantiti i requisiti minimi di sicurezza, soprattutto in questi giorni quando i treni,strapieni, giungono alla stazione di FLAMINIO e scendono tutti gli utenti, mentre gli altri attendono di salire. Non esiste nessun filtro (dipendente ATAC, guardia giurata, vigili urbani, etc) che ne regoli l’afflusso e a volte le persone sono costrette a passare sui binari per uscire in fretta senza essere calpestati dalla folla!
Addirittura in alcune giornate estive ci sono stati volontari della Protezione Civile a dare supporto ai pendolari fornendo acqua fresca, come se ci fosse da assistire sfollati o terremotati!
Questa penosa situazione è vissuta anche dai tanti turisti stranieri che tutti i giorni utilizzano questo “treni bestiame” per arrivare nella Capitale e che quando torneranno nei loro paesi non parleranno certo dei monumenti di Roma, ma del pessimo servizio offerto!
A tutto questo disagio aggiungiamo la mancanza completa di informazioni, con biglietterie chiuse, guardiole incustodite in alcune parti della giornata.
PRETENDIAMO UN SERVIZIO MIGLIORE E DEGNO DI UN PAESE CIVILE.VENITE A VEDERE COME VIAGGIAMO!
www.pendolariromanord.com
mail: pendolari.romanord@gmail.com
GRAZIE PER L’ATTENZIONE.

——–

Vi aspettiamo per i vostri commenti!

Annunci

12 thoughts on “La risposta della Commissione Europea al nostro reclamo

  1. DANIELA PORZIA ha detto:

    Grazie mille dell’informazione. Resto a disposizioneCordiali salutiDaniela Taglialatela

    Date: Mon, 14 Oct 2013 12:48:09 +0000 To: dany9297@hotmail.it

  2. Roberto ha detto:

    Che dire.
    Dalle mie parti puoi sbatterti quanto ti pare, ma alla fine è il risultato quello che conta, e del risultato si chiede conto e si viene valutati.

    Qui mi pare che il risultato è sempre lo stesso nonostante comitati , lettere, proteste , etc.

    Concludendo stiamo ancora a 0 (ZERO)

    • BonFa ha detto:

      Roberto, leggo nelle tue parole una velata critica all’operato di tante persone che ci mettono tempo,passione e anche denaro per portare avanti qualcosa di positivo per tutti. Mi sbaglio?

      • franco ha detto:

        Caro Fabrizio,
        apprezzo molto gli sforzi che state facendo e non è il caso di prendersela se qualcuno forse un po’ più stufo degli altri si lascia andare a qualche considerazione amara.
        Il problema è che la maggior parte dei pendolari non riescono a capire quanto sia importante essere uniti.
        Pensa che prima che sapessi della costituzione di questo comitato mi era vnuta l’idea di un falh mob (con modalità da definire) a Piazzale Flaminio). Come azione dimostrativa dell’unità ptrebbe andare. Ci proviamo?
        Comunque io ritengo che far capire che non cistiamo a farci trattare da pecorono sia importante. Quindi ben vengano comitati, petizioni e interventi presso organiismi nazionali e comunitari

      • Tommaso ha detto:

        Roberto, se conosci qualche modo piu’ efficace del nostro, procedi! 🙂

        BonFa e Franco, esattamente: a me personalmente rode di avere una rete di trasporto sulla carta quasi perfetta e poi rovinata da una gestione pessima! Per il flash mob…ci scontriamo sempre col problema dei pochi presenti fisicamente. 😦

      • BonFa ha detto:

        Caro Franco, un anno fa non esisteva nessuna forma di organizzazione di
        utenti pendolari della nostra linea. adesso ci sono alcuni scellerati che si stanno ammalando e che dedicano
        ore di lavoro e di tempo libero per cercare di migliorare le cose. Mi dispiace vedere sul treno tanti rassegnati a capo chino che
        non vedono l’ora di giungere a destinazione costi quel che costi…non si destano nemmeno se li frusti.poi magari sono gli stessi che si sfogano sui social e vorrebbero fare…ma tra il dire e il fare la distanza è tanta, soprattutto in italia.Noi ce la
        mettiamo tutta e forse
        non basterà ma almeno ci abbiamo provato e potremo guardare in faccia i nostri figli invece di mettere la testa sotto la sabbia e subire questo stato di cose.un grazie ai tanti che ci supportano comunque

      • Tommaso ha detto:

        Diciamo che stiamo lentamente e faticosamente riportando l’attenzione su questa linea “dimenticata”! Cosi’ da “costringere” gli enti ad agire…dato che da soli non lo fanno!

  3. urc ha detto:

    Apprezzo molto le iniziative messe in atto. Continuate e raccogliete i consensi. Repetita iuvant?
    saluti

  4. carlo ha detto:

    Grazie per la tempestività delle informazioni,
    vorrei sapere se io personalmente posso fare di + di leggere i messaggi e rispendere di conseguenza, o se ci siano delle spese, di qualsiasi natura, da affrontare per il sevizio che ci fornite, a cui sarei lieto di partecipare. Grazie ancora.
    stay foolish

    • Tommaso ha detto:

      Ciao Carlo, grazie a te per il commento!

      Per ora grosse spese non ce ne sono…piu’ che altro siamo in forte carenza di “personale”: martedi’ saremo in diretta a Stazione Prima Porta (ore 07:30) con Buongiorno Regione (TGR, RAI 3). Magari potresti partecipare al prossimo incontro organizzativo (per discutere quello che c’e’ da fare e come farlo)! Che ne dici?

      Buona giornata!
      Tommaso

  5. Dario Romani ha detto:

    Purtroppo gli uffici “eurocratici” non hanno autorità di vigilanza sugli uffici nazionali, e anch’io l’ho sperimentato in un ricorso contro una linea aerea spagnola: mi hanno scritto di rivolgermi al Ministerio do Fomiento, che poi ha passato tutto in silenzio. Tra cani nun se mozzicano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Instagram

Il comitato oggi in TV. #rai3 #buongiornoregione #primaporta A Prima  Porta apre la nuova stazione. Finalmente. #romacivitaviterbo #tempistica #pendolari #romanord #treno Gli ex uffici della stazione di flaminio sono in vendita o in affitto. #flaminio #vendesi #affittasi Arriva l'extraurbano... Pronti ad immergervi dal vivo in una scena horror? #extraurbano #firemetto #montebello #romacivitaviterbo E anche oggi non ci siamo fatti mancare nulla.. #disagi #romanord #foto #degrado

Inserisci il tuo indirizzo email per essere notificato dei nuovi post inseriti.

Segui assieme ad altri 9.774 follower

Categorie

Archivio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: